Akrapovič ha lavorato a stretto contatto con lo specialista svedese di performance estreme Königsegg per produrre un impianto di scarico unico per la Regera – una vettura che merita pienamente di essere chiamata “Megacar” (la One:1 è stata la prima Megacar).

La Regera – che in svedese significa “regnare” – è la vettura di produzione più veloce mai costruita, e Königsegg ha voluto assicurarsi che tutto su questa macchina fosse speciale, il meglio. Ecco perché Akrapovič, l’esperto sloveno degli scarichi, ha deciso di produrre appositamente un impianto concepito da Christian von Königsegg. L’esclusivo impianto in titanio a “coda di pesce” è stato rifinito e prodotto dagli specialisti altamente qualificati e ingegneri dedicati di Akrapovič, utilizzando la competenza acquisita nel mondo del racing e creando un impianto che è davvero all’avanguardia della tecnologia per quanto riguarda gli scarichi performanti.

Akrapovič ha iniziato con il CAD dello scarico disegnato dal team di esperti ingegneri Königsegg e trasformato il disegno in realtà, per produrre uno scarico che desse alla Regera un suono ed un look unici. Con il passaggio più corto possibile dal motore al posteriore della vettura, questo impianto realizzato su misura utilizza solo i migliori materiali attentamente selezionati per renderlo il più leggero possibile. Con una lega speciale di titanio, Inconel e Inox, l’intero scarico è un’opera d’arte, fino ai terminali esclusivi in titanio a “coda di pesce”.

La Regera è destinata ad essere la regina della strada, la vettura di produzione con più accelerazione e più potenza mai costruita. Utilizza il motore elettrico più potente del mondo per una vettura di produzione – più di 700 cavalli – combinato con il motore a combustione interna di Königsegg già superpotente, rilasciando più di 1,500 cavalli e 2,000 Nm di coppia, e facendo meritare pienamente alla Regera il titolo di Megacar. La combinazione di motore elettrico e a combustione è semplicemente incredibile: con dati di 3.2 secondi da 150 a 250 km/h e meno di 20 secondi da 0 a 400 km/h, dovrete essere rapidi per vederne una in azione!

Lo scarico Akrapovič ha fatto il suo debutto sulla Königsegg Regera all’85° International Motor Show di Ginevra il 3 Marzo. Sarà disponibile un’edizione limitata di sole ottanta vetture.

Uroš Rosa, Amministratore Delegato Akrapovič:
“A volte è difficile esprimere quanto siamo orgogliosi ed eccitati di quello che abbiamo raggiunto in Akrapovič, e questa collaborazione con Königsegg è una di quelle.  Il nostro scopo è di produrre i migliori scarichi al mondo, e la nostra cooperazione con Königsegg ne è una conferma.  Königsegg è lo specialista delle vetture high-performance, e il fatto che ci abbia chiesto di sviluppare lo scarico della sua Megacar – e aver avuto la fiducia di Christian von Königsegg – è un vero riconoscimento da parte di uno dei leader dell’industria automobilistica che Akrapovič è davvero in prima linea nella tecnologia degli impianti di scarico performanti. L’idea dell’impianto di scarico è venuta da Königsegg e gli ingegneri Akrapovič l’hanno trasformata in realtà: l’hanno rifinito e costruito con i più alti standard qualitativi. Siamo contentissimi del risultato finale e onorati di aver giocato un ruolo importante in una delle macchine più straordinarie mai costruite.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *